January 31, 2012 / 2:18 PM / 5 years ago

PUNTO 3 - Benetton, Edizione studia Opa finalizzata a delisting

4 IN. DI LETTURA

(Aggiunge in coda cancellazione presentazione analisti)

MILANO, 31 gennaio (Reuters) - Edizione srl, socio di controllo di Benetton Group, ha annunciato oggi a sorpresa di avere allo studio il lancio di un'Opa finalizzata al delisting del gruppo di abbigliamento.

Domani si riuniranno gli organi competenti ad assumere la decisione di promuovere l'offerta. Nel frattempo il titolo resterà sospeso dalle contrattazioni fino al comunicato previsto per domani.

Edizione Holding controlla poco più del 67% del capitale di Benetton a cui bisogna aggiungere un 5,66% di azioni proprie. Un'opa sul flottante del 27,3% costerebbe ai prezzi di ieri 175 milioni di euro. Oggi prima della sospensione in Borsa l'azione Benetton segnava un progresso del 9,28%. Con meno di 200 milioni di euro la famiglia Benetton potrebbe delistare il titolo.

Ancora poco chiari i motivi della possibile decisione: accanto a chi cita un andamento della società poco soddisfacente, c'è chi pensa a un valore di Borsa non congruo con quello reale in vista di una possibile spartizione dell'impero Benetton fra i rami della famiglia o una possibile operazione M&A in cui - anche in questo caso - i valori borsistici sarebbero di impedimento a una valutazione fair.

Quel che è certo è che il titolo non rispecchia nemmeno i valori degli immobili a bilancio, dice un analista. Un delisting a questi prezzi è dunque conveniente per gli azionisti di maggioranza.

Quando è stato sospeso oggi dalle contrattazioni il titolo valeva 4,05 euro, ma poco più di un mese fa - il 14 dicembre - è sceso fino a quota 2,72.

"I Benetton potrebbero usare le quotazioni depresse del titolo per prendere il pieno controllo della società a buon mercato, è un modo opportunistico di scommettere sul potenziale a lungo termine", commenta un analista da Londra.

"Il titolo è ai minimi, ha una buona generazione di cassa e quindi paga un buon dividendo alla famiglia", osserva un altro.

Le azioni trattano su multipli decisamente inferiori rispetto a quelli di competitor come Inditex, il gruppo spagnolo che controlla il marchio Zara, o la svedese H&M : più della metà a livello di P/E sia sulle stime 2011 che su quelle 2012.

Questa mattina a infiammare le quotazioni della catena di abbigliamento - sbarcata a Piazza Affari nel 1986 - avevano contribuito le indiscrezioni di una testata online su un'offerta da parte di Inditex finalizzata a una fusione tra le due società, smentite categoricamente da un portavoce di Benetton.

Il gruppo di Treviso ha vissuto una storia manageriale travagliata - con vari amministratori delegati che si sono susseguiti al vertice - e dal punto di vista del business sta scontando la sua esposizione all'Italia e ai mercati maturi, che lo rendono più vulnerabile alle deboli prospettive macroeconomiche e alla crisi dei consumi.

Il 2011, secondo le cifre preliminari annunciate oggi, ha visto l'utile netto scendere a circa 70 milioni di euro dai 102 milioni di un anno prima, con ricavi consolidati pari a 2,031 miliardi, in calo dello 0,4% a cambi costanti. I dati sono accompagnati da un'indicazione di cautela per il 2012, per cui non si prevede un miglioramento del risultato operativo e l'utile netto è atteso sotto pressione.

La presentazione dei risultati preliminari 2011 agli analisti, prevista per domani mattina, è stata annullata.

In borsa il titolo nel 2011 ha perso circa il 40%, anche se l'inizio dell'anno in corso è più positivo (+25% circa in un mese, con un +13% nella sola seduta di ieri).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below