PUNTO 1-Ford, utili più deboli di attese

venerdì 27 gennaio 2012 14:14
 

(aggiunge background)

MILANO, 27 gennaio (Reuters) - Ford ha chiuso il quarto trimestre con utili inferiori alle previsioni a causa dei costi più elevati delle materie prime e delle perdite della divisione auto in Europa e in Asia.

L'utile operativo, escluse le poste straordinarie, cala a 1,1 miliardi di dollari, 20 cent per azione, da 1,3 miliardi, 30 cent per azione, dell'anno precedente.

Gli analisti attendevano un dato a 25 cent, secondo Thomson Reuters IBES.

Ford ha chiuso con utile netto a 13,6 miliardi, 3,40 dollari per azione, sostenuto da poste straordinarie positive di tipo fiscale per 12,4 miliardi.

Nello stesso periodo del 2010 l'utile netto è stato di 190 milioni, 5 cent per azione.

I ricavi si attestano a 34,6 miliardi da 32,09 miliardi delle attese degli analisti.

L'utile netto più elevato è determinato a una variazione dei criteri contabili, che, Ford dice, riflette la fiducia nelle prospettive di produrre utili nel lungo periodo.

Il titolo negli scambi del preborsa perde il 4,6%.   Continua...