PUNTO 1-Fiat e Chrysler:4,2 mln auto in 2011,quasi 6 mln al 2014-AD

lunedì 21 novembre 2011 13:56
 

(Aggiunge altre dichiarazioni, background)

LONDRA, 21 novembre (Reuters) - Fiat e Chrysler quest'anno venderanno un totale di 4,2 milioni di auto, dato destinato a salire a circa 6 milioni entro il 2014.

E' quanto ha detto Sergio Marchionne, parlando nel corso della conferenza annuale Cbi, a Londra, confermando gli obiettivi nonostante il calo di vendite di auto in Europa che è stato bilanciato dalla forte performance di Chrysler negli Stati Uniti e dalla crescita del mercato brasiliano.

L'amministratore delegato del Lingotto ha aggiunto di attendersi un consolidamento ulteriore nell'industria automobilistica.

"Siamo destinati a vedere l'eliminazione dei player marginali, in prospettiva", ha affermato Marchionne. "Credo che arriveremo ad avere appena 5-6 player, il cui successo sarà fondato su un'architettura condivisa, a livello globale".

Marchionne, alla guida di Fiat dal 2004, punta a trasformare il Lingotto in un player globale proprio attraverso Chrysler di cui Fiat controlla il 53,5% del capitale. L'obiettivo è di raggiungere quota 100 miliardi di ricavi comibinati al 2014, pari a circa il doppio delle attese di ricavi 2011 di circa 58 miliardi per il gruppo.

Marchionne si è anche detto ottimista per il nuovo governo di tecnici italiano guidato da Mario Monti. "L'Italia ha l'opportunità di una vita per abbracciare il cambiamento. Credo che l'Italia sia sulla strada della ripresa", ha detto il manager.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129709, Reuters messaging: massimo.gaia.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia