Finmeccanica, tutti poteri per nuovo piano a Orsi, Guarguaglini assente a cda

martedì 15 novembre 2011 10:38
 

ROMA, 15 novembre (Reuters) - Il nuovo piano presentato oggi da Finmeccanica, che prevede fra l'altro il deconsolidamento di Ansaldo Breda, sarà attuato dall'amministratore delegato Giuseppe Orsi che ha ricevuto tutti i poteri in tal senso da parte del cda.

Alla riunione del consiglio non era presente il presidente Pierfrancesco Guarguaglini ed è stato presieduto dal consigliere anziano Guido Venturoni.

Lo si apprende dal comunicato emesso questa mattina ed è ora in corso la conference call con gli analisti.

Per i singoli settori di intervento il piano prevede:

* Aeronautica: è stato approvato e avviato un piano (siglato l'8 novembre scorso con le organizzazioni sindacali) volto a risanare e rilanciare il settore, attraverso la riduzione della forza lavoro, la ristrutturazione delle attività di produzione e di ingegneria e la razionalizzazione della Supply Chain al fine di ridurre i costi esterni.

* Trasporti: è stato definito un piano di ristrutturazione di Ansaldo Breda, con l'obiettivo di finalizzare una partnership strategica e industriale, per sostenere il rilancio della società e consentire il progressivo deconsolidamento della stessa dal perimetro del Gruppo.

* Elettronica per la Difesa e Sicurezza: sarà avviata nel 2012 l'integrazione tra le società del settore - ad esclusione di quelle statunitensi - al fine di razionalizzare il portafoglio tecnologico, migliorare le performance industriali e finanziarie, aumentare la quota di mercato e ridurre i costi.

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224352, Reuters Messaging: paolo.biondi.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia