PUNTO 2-Ubi, terzo trimestre in linea con attese, titolo tiene

martedì 15 novembre 2011 13:01
 

(Cambia titolo, aggiunge dettagli, andamento titolo, commenti analisti)

MILANO, 15 novembre (Reuters) - Ubi chiude il terzo trimestre con risultati sostanzialmente in linea con le attese, con qualche sorpresa negativa sul fronte delle svalutazioni compensate però dai migliori ricavi e costi, mentre il livello di patrimonializzazione rimane solido con un Core Tier 1 all'8,26%.

A Piazza Affari il titolo risente del sentiment negativo per tutto il comparto bancario mostrando comunque una tenuta migliore rispetto ai principali finanziari.

Alle 12,50 circa Ubi cede l'1,85% a 2,754 euro a fronte di un calo del 2,6% del FTSE Mib e del 2,7% del paniere deo titoli bancari europei tra i quali spicca il -6,5% circa di Unicredit.

Ubi ha riportato nel terzo trimestre una perdita netta di 69,04 milioni rispetto all'attivo di 95,66 milioni dell'analogo periodo 2010. Sul risultato pesa in particolare la svalutazione della partecipazione in Intesa Sanpaolo per 109,2 milioni

"I risultati del terzo trimestre sono in linea con le nostre attese", dice Banca Akros in una nota.

I dati trimestrali mostrano inoltre una crescita dei ricavi ricorrenti del 2,4%, dopo un calo margine di interesse dell'1,7% e un rialzo del 10,6% delle commissioni nette.

Il margine d'interesse evidenzia - nel confronto tra terzo e secondo trimestre - un miglioramento di 4% a 534,2 milioni, le commissioni nette calano di 0,2% a 292 milioni e le rettifiche sui crediti si riducono a 135,1 milioni.

"Il trimestre ha evidenziato un margine di interesse migliore delle stime, credo grazie alle azioni di repricing" dice un analista che sul risultato netto, leggermente migliore delle sue stime, cita l'apporto positivo e non ricorrente sui costi del personale di circa 28 milioni di euro.   Continua...