Pop Sondrio, netto 9 mesi in forte calo, pesano minusvalenze

lunedì 14 novembre 2011 18:39
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Popolare Sondrio chiude i primi nove mesi con un utile netto di periodo di 44 milioni di euro, in contrazione del 64,31% rispetto al 30 settembre 2010.

Il risultato sconta le turbolenze dei mercati finanziari e il perdurare della negativa congiuntura economica, spiega una nota.

Lo scenario negativo si è riflesso sull'andamento di periodo, "comportando la contabilizzazione di consistenti minusvalenze, relative essenzialmente ad attività finanziarie detenute dalla capogruppo, soprattutto titoli obbligazionari emessi dallo Stato italiano - il gruppo non ha in portafoglio titoli sovrani greci o di altri emittenti pubblici europei cosiddetti periferici -, e ad accantonamenti prudenziali su crediti", si legge nel comunicato.

Inoltre nel 2010 la capogruppo aveva beneficiato della componente straordinaria rappresentata da plusvalenze per complessivi 58 milioni rivenienti dalla cessione di partecipazioni detenute in Arca Vita spa e in Arca Assicurazioni.

La raccolta complessiva da clientela si posiziona a 46.763 milioni, +0,61% sul 31 dicembre 2010 e +4,76% su base annua.

Il margine di interesse aumenta del 19,19% a 370 milioni.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Pop Sondrio, netto 9 mesi in forte calo, pesano minusvalenze | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,972.49
    +0.31%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,778.26
    +0.29%
  • Euronext 100
    940.23
    -0.06%