Poltrona Frau, 9 mesi in utile pretasse per 1,4 mln, ricavi +2,4%

lunedì 14 novembre 2011 16:42
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Poltrona Frau chiude i primi nove mesi dell'anno con un risultato prima delle imposte in utile per 1,4 milioni di euro rispetto a una perdita di 2,6 milioni nello stesso periodo 2010.

L'Ebitda sale del 16,3% a 11,1 milioni, i ricavi segnano un aumento del 2,4% a 186,2 milioni (+3,4% a parità di perimetro), si legge in una nota.

La crescita del fatturato è spinta dalla continua accelerazione di Interiors in Motion e dal buon andamento del Residenziale, mentre il Contract, nonostante la ripresa del terzo trimestre, continua a mostrare una riduzione dei ricavi rispetto ai primi nove mesi del 2010, sottolinea il comunicato.

"In un anno sempre più complesso e caratterizzato da un quadro macroeconomico internazionale in deterioramento, sono molto soddisfatto del continuo miglioramento dei margini del Residenziale e del contenimento dei costi fissi e di struttura che, unitamente alla crescita attesa dei ricavi del Residenziale e di Interiors in Motion, ci permetteranno di raggiungere risultati economici per l'intero esercizio 2011 in miglioramento rispetto all'anno precedente", dichiara nella nota l'AD Dario Rinero.

L'indebitamento finanziario netto a fine settembre pari a 101,5 milioni migliora di 18,5 milioni rispetto al 30 settembre 2010. Il gruppo ricorda che il business del gruppo è storicamente caratterizzato da un assorbimento di risorse finanziarie nei primi 9 mesi dell'anno e da una generazione di cassa importante nel quarto trimestre.

Il Cda odierno ha inoltre deciso, ai sensi dell'articolo 20 dello statuto sociale, di revocare la delibera di fusione per incorporazione della società controllata ed interamente posseduta Gufram srl, assunta il 10 maggio 2011.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...