Atlantia, utile 9 mesi sale a 713 mln, cala debito

venerdì 11 novembre 2011 16:57
 

ROMA, 11 novembre (Reuters) - Atlantia ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un incremento dell'utile di competenza del gruppo a 713 milioni di euro in crescita quasi del 25% per effetto del consolidamento di una controllata brasiliana e della plusvalenza dalla cessione di Strada dei Parchi. Al netto di queste componenti la crescita sarebbe del 5,5%.

Lo si legge in una nota della holding a cui fa capo la principale concessionaria autostradale italiana, Autostrade per l'Italia.

L'Ebitda dei primi nove mesi è stato pari a 1,87 miliardi (+5,6%) su oltre 3 miliardi di ricavi consolidati.

Atlantia comunica anche che il traffico sulla rete italiana gestita dal gruppo risulta in flessione dell'1% nei primi nove mesi dell'anno mentre cresce del 6,9% sulla rete gestita all'estero.

Le riserve di liquidità ammontano a oltre 4 miliardi ed è in calo l'indebitamento finanziario netto, al 30 settembre 2011, pari a 8,8 miliardi, a seguito della cessione di Strada dei Parchi.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato cliccando su

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224354, Reuters Messaging: stefano.bernabei.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia