Telefonica, utile 9 mesi depresso da oneri ristrutturazione

venerdì 11 novembre 2011 08:27
 

MADRID, 11 novembre (Reuters) - Il gigante delle telecomunicazioni spagnolo Telefonica ha confermato gli obiettivi di remunerazione degli azionisti nonostante il "difficile" contesto operativo che ha visto l'utile scendere, oltre le attese, del 69% nei primi nove mesi dell'anno.

Telefonica ha annunciato un utile netto di 2,73 miliardi di euro, un risultato 300 milioni più basso delle stime medie, a fronte di un incremento del 5,4% dei ricavi a 46,67 miliardi di euro nel periodo gennaio-settembre.

I risultati del maggiore gruppo tlc della zona euro in termini di capitalizzazione di mercato sono stati penalizzati da un onere per 2,7 miliardi legato alla soppressione di 6.500 posti in Spagna, dove la base clienti di Telefonica è stata messa sotto pressione dalla concorrenza.

Telefonica ha promesso di distribuire un dividendo di 1,75 euro per azione nel 2012 e ha fissato un obiettivo di remunerazione minimo degli azionisti di 1,75 euro per azione da quel momento in poi, un target considerato ambizioso da parte di molti analisti.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia