PUNTO 1-Fiat, trading profit meglio di attese, rivede target

giovedì 27 ottobre 2011 18:52
 

(Aggiunge dati)

MILANO, 27 ottobre (Reuters) - Il gruppo Fiat ha chiuso il terzo trimestre con trading profit a 851 milioni di euro da 705 milioni del consensus degli analisti elaborato da Fiat, rivede al rialzo il target sul trading profit 2011 e conferma gli altri.

Lo dice una nota della società, aggiungendo che il fatturato si attesta a 17,6 miliardi.

Il trading profit 2011 è rivisto a oltre 2,1 miliardi, da circa 2,1 miliardi della previsione precedente.

Il debito netto industriale a fine settembre è pari a 5,8 miliardi da 3,4 miliardi di fine giugno. La liquidità disponibile a 20,8 miliardi, 12,8 miliardi per Fiat e 8 miliardi per Chrysler.

L'aumento del debito è da attribuire "all'andamento stagionale del capitale di funzionamento". Gli investimenti, precisa ancora la nota, "stanno procedendo sostanzialmente in linea con l'andamento atteso per l'intero esercizio".

Il gruppo ha realizzato un utile pretasse di 282 milioni e netto di 112 milioni.

CHRYSLER PIU' FORTE DELLE ATTESE   Continua...