Apple in forte calo a Francoforte dopo risultati sotto attese

mercoledì 19 ottobre 2011 09:30
 

FRANCOFORTE/SAN FRANCISCO, 19 ottobre (Reuters) - Apple cede quasi il 6% a Francoforte dopo che i risultati del quarto trimestre fiscale, diffusi ieri sera, si sono rivelati sotto le attese, per la prima volta da anni.

La società ritiene che siano stati i rumor sul nuovo iPhone a causare il calo della domanda.

La società di Cupertino ha registrato ricavi in crescita del 39% a 28,27 miliardi di dollari nel quarto trimestre fiscale terminato il 24 settembre scorso, ma sotto le stime degli analisti che avevano previsto 29,69 miliardi di dollari, secondo Thomson Reuters I/B/E/S. Si tratta dei primi risultati trimestrali sotto le attese dal quarto trimestre 2008.

Apple ha venduto 17,07 milioni di iPhone nel trimestre, sotto i 20 milioni previsti dagli analisti. L'iPhone è il prodotto di punta di Apple e conta per circa il 40% delle vendite annuali.

L'utile netto è stato di 6,62 miliardi di dollari, pari a 7,05 dollari ad azione, sotto le attese di 7,39 dollari. E' la prima volta che il gruppo manca le previsioni di utile dal primo trimestre del 2001, secondo Thomson Reuters I/B/E/S.

Secondo i dirigenti di Apple i clienti hanno rinviato gli acquisti a causa delle voci dell'arrivo del nuovo iPhone. Apple ha presentato l'iPhone 4S a inizio ottobre, e venerdì scorso è stato il primo giorno di vendite.

Apple, che normalmente da previsioni molto caute, ieri ha però dato una guidance per il trimestre in corso sopra le attese di Wall Street.

Si tratta dei primi risultati di Apple sotto il nuovo CEO Tim Cook, che ha preso il posto di Steve Jobs in agosto.

  Continua...