Lusso, studio Bain/Altagamma migliora stima vendite,+13% in 2011

lunedì 17 ottobre 2011 12:10
 

MILANO, 17 ottobre (Reuters) - L'outlook sulla crescita dell'industria del lusso a livello globale nel 2011 è più forte ora che in primavera, nonostante le preoccupazioni per gli effetti della difficile situazione economica.

E' quanto emerge dal rapporto di Bain & Co presentato oggi in occasione del convegno Altagamma.

Bain ora prevede che le vendite di beni di lusso crescano del 13% a tassi di cambio costanti, migliorando la precedente stima di maggio di un aumento dell'8%.

Secondo Bain, il miglioramento è legato alla ripresa della crescita in Europa e negli Stati Uniti, alle forti performance di Cina e America Latina e a un impatto minore del previsto del terremoto in Giappone.

Lo scorso anno, Bain aveva previsto che la crescita delle vendite di beni di lusso avrebbe rallentato nel 2011 dopo un forte 2010, giudicato un recupero dopo lo scivolone del 2009.

Bain stima che le vendite delle società del lusso crescano del 9% nel 2011 su base omogenea e prevede che le vendite online aumentino del 25%, per un totale di 5,6 miliardi di euro.

L'"hard luxury", che include orologi e gioielli, dovrebbe essere il comparto più tonico, con una crescita del 18%, seguito dagli accessori come le borse, con vendite in aumento del 13%.

In uno studio separato, sempre pubblicato oggi, Altagamma prevede che l'Ebitda complessivo dei gruppi del lusso nel 2012 cresca del 10% su anno.

"Si prevede che tutti i mercati crescano stabilmente nel 2012", spiega Altagamma, precisando che l'Asia sarà il mercato con il maggior coefficiente di crescita.   Continua...