29 settembre 2011 / 10:34 / tra 6 anni

PUNTO 2-Safilo, rinnovo licenza Armani incerto, titolo giù

(Aggiunge dettagli da presentazione)

MILANO, 29 settembre (Reuters) - Safilo ha approvato il piano strategico al 2015, che prevede una crescita delle vendite nette a un tasso medio annuo del 6-7% ma su cui pesa l‘incognita del rinnovo della licenza con Armani.

Il titolo a Piazza Affari ha reagito male all‘incertezza su una licenza su cui sono particolarmente puntati gli occhi del mercato e ha chiuso in calo dell‘8,7% a 7,01 euro, con volumi oltre quattro volte la media di un‘intera seduta.

“La trattativa di rinnovo del contratto con il Gruppo Armani è attualmente in corso e l‘esito del negoziato è ad oggi ancora incerto”, ha precisato il gruppo di occhialeria.

Durante un incontro con la comunità finanziaria a Parigi, l‘AD Roberto Vedovotto ha detto che per il rinnovo della licenza - in scadenza a fine 2012 - Safilo ha presentato un‘offerta “forte”, ha fatto tutto il possibile e adesso la decisione spetta ad Armani.

“Siamo fiduciosi di rinnovare la licenza e stiamo seguendo molto attentamente la situazione”, ha dichiarato. “Probabilmente nei prossimi mesi, entro la fine dell‘anno, sapremo qualcosa”, ha risposto a chi gli chiedeva maggiori indicazioni sulla tempistica.

Di recente indiscrezioni stampa sulla possibilità che la licenza Armani non venga rinnovata e vada invece alla concorrente Luxottica hanno pesato sulla performance del titolo, che da inizio anno ha lasciato sul campo circa il 45%.

Gli analisti in generale stimano che la licenza Armani contribuisca intorno al 15-17% dei ricavi totali. Le licenze di terzi rappresentano una parte consistente dell‘attività di Safilo e l‘incertezza sui rinnovi genera sempre pressione e volatilità sulle azioni.

Secondo una recente nota di UniCredit, tuttavia, il titolo è stato penalizzato più di quanto sarebbe giustificato dalla potenziale perdita di una delle sue licenze più importanti.

PIANO VEDE VENDITE 2011 A 1,1 MLD, MARGINE EBITDA CIRCA 11%

Tornando al piano 2011-2015, per l‘esercizio in corso sono previste vendite nette totali intorno a 1,1 miliardi di euro, un margine Ebitda a circa l‘11% e un debito netto a circa 240 milioni di euro.

Safilo ha chiuso il 2010 con vendite nette a 1,08 miliardi, Ebitda a 107,8 milioni (pari a un margine del 10%), indebitamento netto a 256,2 milioni.

Gli obiettivi del piano sono stati sviluppati su base organica, ipotizzando il rinnovo di tutte le licenze in scadenza nell‘arco del piano e senza tenere conto del possibile inserimento in portafoglio di nuovi marchi in licenza o di nuove opportunità nell‘ambito dell‘acquisizione di marchi già attivi nel settore eyewear.

Da oggi al 2015 le vendite nette dovrebbero crescere del 6-7% l‘anno, con una “maggior spinta negli ultimi due anni di piano”. Si prevede infatti di raggiungere circa 1,2-1,25 miliardi nel 2013 e 1,4-1,45 miliardi nel 2015.

Nel 2015 inoltre l‘Ebitda è atteso intorno ai 210 milioni di euro e il debito netto dovrebbe essere azzerato.

MARCHI PROPRI MOTORE DELLA CRESCITA

Il piano si basa su alcuni elementi principali tra cui una forte focalizzazione sul core business wholesale, un portafoglio di “powerbrand” in licenza e propri equilibrato e ad alto potenziale, la crescita nei principali mercati internazionali attraverso strategie mirate per ciascun mercato e canale distributivo, un programma di maggiore redditività del business attraverso il miglioramento dei processi aziendali nelle principali aree di attività del gruppo.

I marchi propri, insieme ai mercati emergenti e in via di sviluppo, rappresenteranno il principale motore della crescita futura del gruppo, che punta anche a rafforzare i presidi competitivi nei mercati maturi dell‘Europa e degli Stati Uniti, ha spiegato Vedovotto.

Per quanto riguarda potenziali acquisizioni di “housebrand”, l‘AD ha parlato di 4-5 opportunità interessanti. “L‘idea è di guardare a marchi che abbiano una certa dimensione”.

(Sabina Suzzi)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below