Ternienergia rivede target 2013, dividendo 2011 a 0,19 euro

martedì 27 settembre 2011 17:23
 

MILANO, 27 settembre (Reuters) - Il cda di Ternienergia ha aggiornato il piano industriale 2011-2013, rivedendo i target finanziari per il 2013, e ha proposto un dividendo per il 2011 pari a 0,19 euro per azione.

Lo communica la società in una nota, dove si precisa che l'aggiornamento è stato reso necessario dall'approvazione del quarto Conto Energia.

"Il mutato scenario di riferimento e l'approvazione del quarto conto energia... hanno posto le condizioni per un riorientamento del modello di business stimolando il nostro gruppo ad anticipare al 2011 una diversificazione delle attività verso lo sviluppo di impianti di efficienza energetica", spiega l'AD Stefano Neri in una nota.

Per quanto riguarda i target finanziari, cambiano nel seguente modo: Ternienergia ora prevede per il 2013 ricavi a 93 milioni e un Ebitda margin al 19% "grazie alla nuova composizione del business a favore delle attività di Energy efficiency". Nel piano industriale illustrato a febbraio, la società aveva detto di puntare a raggiungere nel 2013 ricavi per 195 milioni e un Ebitda margin del 14,6%.

Il dividendo 2011 resterà invariato in valore assoluto rispetto al 2010 e sarà pari a 0,19 euro per azione.

Nel comunicato, Ternienergia prevede inoltre investimenti nel 2012-2013 per 22 milioni di euro e dice di puntare a mantenere un gearing ratio costante e pari all'unità.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

  Continua...