Danieli, netto 2010-11 in calo 4%, cedola invariata a 0,33 euro

martedì 27 settembre 2011 16:50
 

MILANO, 27 settembre (Reuters) - Danieli ha chiuso l'esercizio terminato il 30 giugno scorso con un utile netto di competenza di 192,5 milioni di euro in calo del 4% rispetto all'anno prima.

I ricavi sono aumentati del 21% a 3,13 miliardi, mentre il margine operativo lordo è salito del 32% a 386,1 milioni, dice una nota.

Il Cda ha deliberato di proporre all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,33 euro per le ordinarie e di 0,3507 euro per le risparmio (DANIn.MI: Quotazione) in linea con l'esercizio precedente.

Il bilancio di questo esercizio, così come il prossimo, risentirà della situazione socio politica nell'area del Medio Oriente e del Nord Africa e comunque del riassestamento dell'economia negli Usa e in Europa, dice la nota. "La volatilità presente nel mercato dell'acciaio sarà probabilmente un fattore costante dei prossimi anni".

Al 30 giugno il portafoglio ordini ammontava a 3,39 miliardi di euro, contro i 3,68 miliardi di un anno prima.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia