PUNTO 1 - UniCredit, liquidità stabile, benvenuti nuovi soci -AD

martedì 20 settembre 2011 19:44
 

(riscrive aggiungendo dichiarazioni Ghizzoni)

MILANO, 20 settembre (Reuters) - UniCredit ha una situazione di liquidità stabile, monitora attentamente le evoluzioni dei mercati ma ritiene di poter gestire questa fase in modo positivo, e non ha particolari esigenze sul fronte del funding in dollari.

Lo ha detto l'AD Federico Ghizzoni nel corso di un briefing con la stampa in cui ha ribadito che tutte le discussioni sul capitale verranno affrontate con il piano industriale, previsto per fine anno.

"La situazione che monitoriamo con maggiore attenzione è la liquidità. Su questo punto siamo abbastanza positivi e tranquilli. La presenza geografica ci dà un mano importante e la situazione è stabile", ha spiegato Ghizzoni.

Il banchiere fa un distinguo rispetto alla situazione delle banche francesi le cui difficoltà attuali sono legate "più che a problemi di liquidità al fatto di essere particolarmente esposte verso la Grecia e di avere una necessità in dollari superiore".

"Sul discorso della liquidità siamo vigili perché la liquidità va tenuta sotto controllo ma se parliamo di dollari non abbiamo particolari esigenze, anzi siamo un po' lunghi", ha aggiunto.

"C'è un problema italiano che è quello degli spread che non abbiamo negli altri paesi e che mi preoccupa maggiormente. Il sistema bancario italiano gode tuttavia di una base di depositi importante e il momento consente di essere in una situazione di liquidità sufficientemente buona", ha proseguito Ghizzoni.

DISCUSSIONI SU CAPITALE CON PIANO, SI GUARDA OGNI OPZIONE   Continua...