Fiat, balzo su ricoperture dopo conferma target

martedì 20 settembre 2011 14:45
 

MILANO, 20 settembre (Reuters) - Fiat è in deciso rialzo dopo la conferma degli obiettivi, che hanno fatto scattare ricoperture.

Alle 14,40 sale del 5,5% a 4,24 euro con scambi a 33 milioni di pezzi, da una media giornaliera di 46,4 milioni.

Un trader parla di ricoperture, "giustificate dai forti ribassi delle ultime sedute".

L'AD Sergio Marchionne "continuava a dire che avrebbe deciso se rivedere le guidance nel terzo trimestre", dice un analista. "Qualcuno scommetteva su una revisione al ribasso, invece ha confermato le attese e sono scattate ricoperture".

"In realtà quello che ci interessa sono le previsioni sugli anni successivi al 2011", aggiunge.

Fiat ha confermato i 6 milioni di veicoli entro il 2014.

Le slide confermano la previsioni sul gruppo per il 2011.

Per Fiat, esclusa Chrysler, che di fatto è consolidata da giugno, abbiamo un lieve riduzione del Capex, un trading profit atteso nella parte alta del range e un peggioramento significativo del debito.

Confermato il fatturato, il trading profit viene indicato nella parte alta del range 0,9-1,2 miliardi, Capex a circa 4 miliardi, da 4,5 miliardi indicati nel piano del 2010; debito netto industriale a 2-2,3 miliardi da da 1,5-1,8 miliardi, indicati nei dati Fiat del primo trimestre di quest'anno.

Le slide hanno anche detto che Fiat vede a fine anno un assetto azionario del gruppo Chrysler così strutturato: 58,5% a Fiat e 41,5% a Veba, escludendo implicitamente l'acquisto da parte di Fiat di quote di Veba in Chrysler nel 2011.

(Stefano Rebaudo)