Prada, utile netto sem1 balza 74% a 179,5 mln, ricavi +21%

lunedì 19 settembre 2011 13:16
 

MILANO, 19 settembre (Reuters) - Prada chiude il primo semestre al 31 luglio con un utile netto di 179,5 milioni di euro, in crescita del 74,2% rispetto allo stesso periodo 2010.

I ricavi consolidati, si legge in una nota, salgono del 21,1% (+24,1% a cambi costanti) a 1,13 miliardi, l'Ebitda si attesta a 315 milioni (+39,9%).

Il primo semestre dell'esercizio è stato caratterizzato dalla forte crescita del canale retail, che ha rappresentato il 74,8% delle vendite consolidate. Il canale wholesale, coerentemente con la strategia distributiva del gruppo, si è mantenuto in linea con il primo semestre dello scorso anno.

In termini geografici l'area Asia Pacifico si conferma il primo mercato del gruppo con vendite pari a 368 milioni (+35,4%).

La strategia della società del lusso, che si è quotata a fine giugno alla borsa di Hong Kong, "rimane focalizzata sull'ampliamento del proprio network retail attraverso un piano che prevede in media 80 nuove apertura all'anno per i prossimi tre anni e che porterà il gruppo a essere presente con circa 550 DOS [punti vendita gestiti direttamente] a fine 2013", si legge nel comunicato.

Il programma è finalizzato all'espansione della presenza di Prada sia in paesi con elevati ritmi di sviluppo per il mercato del lusso sia in aree dove i brand del gruppo non sono ancora adeguatamente rappresentati.

Nel corso del semestre il gruppo ha aperto 29 nuovi negozi e altri 15 nelle settimane successive, portando a oggi il network retail a 358 DOS. (Redazione Milano)