Trevi conferma guidance 2011, fatturato oltre 1 mld euro-vertici

mercoledì 14 settembre 2011 19:03
 

MILANO, 14 settembre (Reuters) - Il gruppo Trevi conferma la guidance per il 2011, prevedendo a fine anno un fatturato oltre il miliardo di euro e margini del secondo semestre migliori rispetto a quelli dei primi sei mesi dell'anno.

Lo spiegano a Reuters il presidente Davide Trevisani e l'amministratore delegato Stefano Trevisani.

"Pensiamo di raggiungere a fine anno l'obiettivo, che avevamo preannunciato, di superare un miliardo di euro di fatturato complessivo" spiega Davide Trevisani, sottolineando che si tratta di una "crescita contenuta, ma significativa in questo momento di debolezza dell'economia mondiale".

"Il secondo semestre sarà migliore del primo" conferma Stefano Trevisani.

Il presidente di Trevi ha inoltre spiegato che a "i margini a fine anno saranno migliori rispetto al (semestre) passato".

Nei primi mesi dell'anno, secondo quanto spiegato dall'AD e dal presidente, la società era stata penalizzata dal cambio con il dollaro.

Stefano Trevisani sottolinea come i punti forti del gruppo, attivo nell'ingegneria del sottosuolo e nel settore delle perforazioni, consistano nella forte diversificazione geografica, specializzazione e sviluppo tecnogico, che "ci permettono di guardare con ottimismo al futuro".

La società di Cesena era presente anche in Libia, ma con "piccoli lavori", secondo quanto spiegato dall'AD.

Riguardo al bond convertibile in scadenza a fine novembre, Stefano Trevisani ha spiegato che "decideremo a metà ottobre cosa fare".

(Elisa Anzolin)