Banche Francia,da default Grecia non perdite ma meno cedole-Noyer

mercoledì 14 settembre 2011 08:25
 

PARIGI, 14 settembre (Reuters) - Anche nel caso di un default della Grecia, le banche francesi non contabilizzerebbero perdite ma distribuirebbero solo dividendi più contenuti. Lo ha detto oggi il numero uno della banca centrale francese Christian Noyer ad una radio francese, non escludendo l'ipotesi di una revisione al ribasso del Pil per quest'anno.

"Le banche francesi hanno un rating eccellente, lo stesso livello delle altre principali banche europee, HSBC, Barclays, Deutsche Bank, Credit Suisse. Non ci sono delle vere cattive notizie in arrivo e Moody's afferma che il livello di capitale delle banche francesi le consente di assorbire qualsisasi potenziale perdita sul debito sovrano", ha detto alla rafio RTL.

Oggi Moody's ha declassato di un "notch" il merito di credito di Credit Agricole e Societe Generale , citando timori per la loro esposizione alla Grecia.

(Redazione Milano)