Societe Generale cederà asset per 4 mld euro

lunedì 12 settembre 2011 09:08
 

PARIGI, 12 settembre (Reuters) - Societe Generale ha annunciato che libererà fino a 4 miliardi di euro di capitale entro il 2013 con la vendita di asset, migliorando il core Tier 1 di 100 punti base.

In una nota la banca francese dichiara anche di aver già ceduto asset per 3,5 miliardi nel terzo trimestre fino a oggi nell'ambito di uno sforzo per alleviare i timori su funding e liquidità.

Nelle prime battute alla borsa di Parigi il titolo cede oltre l'11% in un comparto bancario europeo particolarmente pesante.

Societe Generale e altri istituti francesi hanno registrato di recente pesanti ondate di vendite sui loro titoli in un panorama in cui le valutazioni delle banche europee sono state colpite dalle turbolenze sul debito sovrano e i costi di finanziamento sono saliti.

Le azioni Societe Generale hanno perso il 57% da fine giugno e stanno flirtando con livelli non più visti da marzo 2009, quando l'Europa era in recessione.

"L'esposizione di Societe Generale al debito sovrano dei paesi periferici della zona euro è bassa e perfettamente gestibile in tutti gli scenari", dice nella nota l'AD Frederic Oudea. "I business del gruppo sono redditizi, la situazione di liquidità è molto soddisfacente e altrettanto lo sono capitale e livelli di solvency. Sulla base della sua forza e con la convinzione che un nuovo contesto ha iniziato a emergere dopo l'estate 2011, il gruppo ha deciso di accelerare e adattare l'esecuzione del suo piano strategico. Pertanto sarà in grado di soddisfare i nuovi requisiti regolatori con un Core Tier 1 di Basilea 3 ben sopra il 9% entro la fine del 2013 senza aumento di capitale".

Intanto sabato fonti vicine alla situazione hanno riferito di un probabile downgrade di Moody's sulle principali banche francesi, BNP Paribas , Societe Generale e Credit Agricole .