British Airways, perdita operativa anche in anno fiscale 2009/10

giovedì 5 marzo 2009 10:48
 

LONDRA, 5 marzo (Reuters) - British Airways BAY.L avverte che nell'anno fiscale 2009/10, che inizia ad aprile, registrerà una perdita operativa simile a quella di 150 milioni di sterline prevista per l'anno fiscale che termina a fine mese. La compagnia aerea suggerisce, inoltre, che potrebbero essere necessari nuovi tagli occupazionali.

Un segnale che Ba potrebbe ridurre la forza lavoro arriva dai piani relativi ai costi: la compagnia aerea informa, infatti, di puntare a una riduzione delle spese non legate al carburante pari a 220 milioni di sterline nel prossimo anno fiscale, con un calo ulteriore di 80 milioni programmato per il 2010/11.

La compagnia aerea precisa che la stima per il risultato operativo 2009/10 non include eventuali costi legati alla messa in esubero dei dipendenti.

Ba si attende per l'anno fiscale che si chiude nel marzo 2010 una flessione dei ricavi del 5% e un calo dei costi del carburante pari al 10%. La spesa per capitale è attesa nello stesso periodo a 725 milioni di sterline.

Per l'estate 2009 si prevede una capacità di trasporto passeggeri inferiore del 2% a quella del 2008, mentre le spese per capitale per il prossimo anno sono viste a 725 milioni di sterline.

Alle 10,30 italiane, il titolo BAY.L cede il 3,5% a 130,7 pence facendo peggio dell'indice FTSE 100 .FTSE che segna una flessione dell'1,53%.