Finmeccanica,in primi nove mesi utile a 364 mln, ricavi 12,6 mld

giovedì 5 novembre 2009 18:14
 

ROMA, 5 novembre (Reuters) - Finmeccanica SIFI.MI ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un utile netto di 364 milioni, in calo dell'8% sullo stesso periodo dello scorso anno, ma in crescita del 6% se si escludono le operazioni straordinarie.

Lo si legge in un comunicato emesso al termine del cda che ha esaminato i conti a settembre.

Gli ordini, pari a 13,656 miliardi, crescono complessivamente del 18% rispetto ai primi nove mesi del 2008. I ricavi crescono a 12,640 miliardi rispetto ai 9,688 miliardi dei primi nove mesi 2008, con un aumento del 30%.

Sulle previsioni la nota dice che "non sembrano emergere fatti non previsti che possano indurre a una modifica delle previsioni formulate in sede di stesura del bilancio 2008. Pertanto si prevedono nell'esercizio 2009, ricavi consolidati compresi tra i 17,1 e i 17,7 miliardi di euro, con un rapporto percentuale Ebita Adj sui ricavi di circa il 9,1%. Si prevede, inoltre, che il Focf generi avanzi di cassa in linea con quelli registrati nel 2008".

Nei primi nove mesi del 2009 l'Ebita Adj. cresce a 885 milioni, in aumento del 46% rispetto allo stesso periodo del 2008. Il margine rispetto ai ricavi si attesta al 7,0%.

Il Focf (-1.286 milioni) è in miglioramento rispetto ai -1.542 milioni dei primi nove mesi del 2008. Il risultato riflette la tradizionale stagionalità del ciclo produttivo e degli incassi tipica delle aziende del gruppo.

L'indebitamento finanziario netto è pari a 5,220 miliardi, rispetto ai 3,383 miliardi a fine 2008 e include gli effetti del finanziamento dell'acquisizione di Drs.

I clienti Reuters possono leggere la versione integrale del comunicato con un doppio clic su [ID:nBIA056e0].