Pirelli Re, in rosso nei 9 mesi, non conferma target Ebit 2008

mercoledì 5 novembre 2008 19:21
 

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Il gruppo Pirelli Re (PCRE.MI: Quotazione) ha chiuso i primi nove mesi del 2008 con un risultato netto consolidato, ante oneri di ristrutturazione, in breakeven e con un risultato netto consolidato totale negativo per 12,9 milioni di euro a fronte di un utile di 95,8 milioni di euro dei primi nove mesi dello scorso esercizio, comprensivi di 90,1 milioni di euro netti derivanti da operazioni straordinarie, informa una nota.

I ricavi aggregati pro quota sono pari a 938,3 milioni di euro, in calo da 982,8 milioni al 30 settembre 2007.

Stante la crisi finanziaria, che ha provocato un forte rallentamento del mercato, la società, si legge nel comunicato, non ritiene possibile confermare il proprio target di Ebit 2008. La società prevede comunque un risultato netto in breakeven, inclusivo di oneri e proventi straordinari. Il Cda odierno ha inoltre approvato la cessione a Manutencoop Facility Management della propria partecipazione in Pirelli RE Integrated Facility Management BV (jv paritetica tra Intesa Sanpaolo e Pirelli Re).