UniCredit corre in borsa su trimestrali, timing Tremonti bond

mercoledì 5 agosto 2009 12:53
 

MILANO, 5 agosto (Reuters) - UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) corre in borsa il giorno dopo la trimestrale che mostrato incoraggianti segnali di ripresa sul fronte operativo.

Il titolo beneficia anche delle dichiarazioni dell'AD Alessandro Profumo sul processo di adesione per i Tremonti bond, la cui decisione verrà presa a settembre, segnale che l'istituto non ha particolari urgenze sul fronte patrimoniale.

Il titolo guadagna alle 12,35 il 5,62% a 2,35 euro con volumi già pari a quasi una volta e mezza la media dell'intera seduta e al 2,4% del capitale. Lo stoxx europeo del settore bancario sale del 2,07%.

Ieri UniCredit ha annunciato i conti del secondo trimestre che vedono un utile di 490 milioni di euro, sopra il consensus di 434 milioni elaborato da 29 analisti e riportato sul sito web della banca.

Sul fronte operativo il risultato lordo di gestione è stato di 3,896 miliardi, dato più alto dal secondo trimestre del 2007, mentre sul fronte patrimoniale il Core Tier 1 è salito a 6,85%.

A un analista che chiedeva in conference call se, alla luce del miglioramento dei ratio patrimoniali, non fosse più necessaria l'emissione dei Tremonti bond, Profumo si è limitato a rispondere che c'è una valutazione in corso e che una decisione, nel migliore interesse degli azionisti, verrà presa a settembre.

"È positivo quanto ha detto sui Tremonti bond per i quali se ne parla a settembre", sottolinea un trader.

La banca intanto ha incassato oggi la promozione di Cheuvreux a 'outperform' da 'underperform'.

Natixis ha portato il target price a 2,2 euro da 2 confermando il giudizio 'reduce'.

Exane BNP Paribas ha alzato il target price a 2,38 da 2,10 con giudizio 'neutral'.