Axa, utile netto sem1 -39% a 1,32 mld ma meglio di attese

mercoledì 5 agosto 2009 08:22
 

PARIGI, 5 agosto (Reuters) - Axa (AXAF.PA: Quotazione) archivia il primo semestre con una perdita inferiore alle aspettative di mercato e si dice pronta ad affrontare qualsiasi ulteriore deterioramento del settore assicurativo e finanziario.

L'utile netto per i primi sei mesi dell'anno mostra una caduta di 39% a 1,32 miliardi di euro, da confrontare con la mediana degli analisti interpellati da Reuters che ipotizzavano un attivo pari a 896 milioni.

Rispetto al 31 dicembre scorso il coefficiente 'solvency I' mostra un recupero di 6 punti a 133%. La compagnia parla anche di un miglioramento della situazione sul mercato Usa ed esclude per quest'anno la necessità di un aumento di capitale.

"Siamo preparati a far fronte un nuovo possibile rallentamento del mercato e ben posizionati per beneficiare invece di una ripresa" dice l'AD Henri de Castries in una nota.

Il titolo Axa ha chiuso la seduta di ieri in rialzo di 0,7% a 15,31 euro, corrispondenti a una capitalizzazione di mercato di circa 32 miliardi che fa della compagnia assicurativa la seconda in Europa.