Atlantia, netto sem1 cresce 5% a 385,7 mln, Ebitda 1 mld (-1,4%)

martedì 4 agosto 2009 19:01
 

ROMA, 4 agosto (Reuters) - Atlantia (ATL.MI: Quotazione) ha chiuso il primo semestre con un aumento dell'utile netto del 5,1% a 385,7 milioni di euro e un Ebitda pari a 1 miliardo, in calo dell'1,4% rispetto ai primi sei mesi del 2008.

Lo si legge in una nota della società holding a cui fa capo Autostrade per l'Italia, che conferma un calo del 2,4% del traffico sulla rete delle concessionarie controllate (-1,9% il calo su base omogenea tenuto conto che il 2008 era anno bisestile).

I ricavi consolidati del semestre sono stati di 1,66 mld in calo dello 0,7% rispetto al primo semestre 2008.

"Gli investimenti in attività materiali dei primi sei mesi dell'anno ammontano a 535,7 milioni di euro, con un aumento del 7% rispetto allo stesso periodo del 2008", si legge nella nota.

A fine giugno 2009 Atlantia ha disponibilità liquide e linee di credito non utilizzate per 3,8 miliardi di euro.

La società ha confermato che per l'intero esercizio 2009, che "si caratterizza in generale per il rallentamento del traffico sulla rete autostradale", in assenza di un ulteriore significativo deterioramento del quadro macroeconomico si attende "margini sostanzialmente stabili rispetto all'esercizio 2008, grazie anche a interventi di recupero di efficienza operativa attualmente in corso".