PUNTO 1 - Fondiaria Sai, netto semestre -87,6%, titolo cade

martedì 4 agosto 2009 15:23
 

(aggiunge dettagli sui risultati)

MILANO, 4 agosto (Reuters) - Fondiaria Sai FOSA.MI chiude il primo semestre dell'anno con un utile netto consolidato di 32,4 milioni, in calo dell'87,6% rispetto ai 261,3 milioni dello stesso periodo del 2008.

Lo dice una nota della società, aggiungendo che la raccolta premi totale è salita dell'8,8% a 6.449,1 milioni, tra cui 3.701 milioni nel ramo Danni (in calo del 2,3% principalmente a causa del settore Auto) e 2.742,6 milioni nel ramo Vita (+29%).

Nonostante l'ad Marchionni la scorsa settimana avesse preannunciato un semestre poco brillante, la Borsa reagisce all'annuncio dei risultati spingendo il titolo al ribasso. Alle 15.20 Fondiaria Sai perde 3% a 11,3 dopo un minimo a 11,22 e rispetto a un calo dei principali indici inferiore al punto percentuale. Subito prima della diramazione dei dati, il titolo era attorno a 11,42.

Tormando al semestre, diminuisce l'incidenza delle spese di gestione, dal 15,9% dei primi sei mesi del 2008 al 14,4% del primo semestre di quest'anno. Tra gennaio e giugno cala anche il patrimonio netto, dai 3.895 milioni al 31 dicembre 2008 ai 3.757 milioni al 30 giugno 2009.

L'utile per azione alla fine del primo semestre scende da 1,35 euro a 0,12 euro (-91%).

"I risultati scontano gli effetti economici e finanziari della crisi e dei fenomeni naturali catastrofali di carattere straordinario che hanno pesantemente condizionato l'andamento tecnico della gestione industriale", ha detto l'AD Fausto Marchionni nella nota.

Il gruppo, prosegue l'AD, punta al "recupero della redditività del core business, alla salvaguardia della solidità patrimoniale e a un risultato economico positivo finalizzato a una soddisfacente remunerazione del capitale".