PUNTO 2 -Sea, -15,7% per passeggeri in 2008, calo del 7% in 2009

mercoledì 4 febbraio 2009 19:01
 

(riscrive aggiungendo dettagli, dichiarazioni)

MILANO, 4 febbraio (Reuters) - Nel 2008 il sistema aeroportuale milanese ha visto una contrazione dei passeggeri e un ulteriore calo è stimato anche per il 2009.

Lo ha detto oggi il presidente di Sea Giuseppe Bonomi, durante un'audizione alla Commissione territorio della Regione Lombardia.

"Abbiamo stimato una riduzione di traffico passeggeri del 7% per il 2009 sul 2008" ha detto Bonomi puntualizzando che sul dato pesa la forte riduzione dei voli di Alitalia AZPIa.MI.

Bonomi -- che ha definito il 2009 come un altro annus horribilis per Sea -- infatti ha detto che se nel 2008 il de-hubbing di Alitalia su Malpensa si è fatto sentire per nove mesi su 12, nel 2009 gli effetti si faranno sentire per tutto l'anno.

"Verso il 10 gennaio ho ricevuto una lettera da (Roberto) Colaninno in cui diceva che su Linate avrebbero operato 669 voli e 201 su Malpensa", ha raccontato Bonomi.

"Cai viaggia con coefficienti di riempimento del 30% su Malpensa e del 40% su Linate, quando il breakeaven è a circa il 65%" ha detto Bonomi puntualizzando che "c'è qualcosa che non va: il mix tra qualità offerta dal vettore e il prezzo".

Parlando della crisi economica globale, il presidente di Sea ha spiegato inoltre che gli effetti vanno valutati e che i dati previsionali contenuti nel piano industriale 2009-2016 potrebbero essere rivisti.

"Gli effetti della crisi andranno valutati. E' possibile che i dati previsionali contenuti nel piano siano in peggioramento", ha detto.   Continua...