Chrysler vede vendite a 2,8 mln unità in 2014 da 1,3 mln in 2009

mercoledì 4 novembre 2009 23:31
 

AUBURN HILLS, Michigan, 4 novembre (Reuters) - Chrysler prevede di arrivare a vendere 2,8 milioni di veicoli a livello globale nel 2014, contro 1,3 milioni previsti per l'anno in corso.

A tal fine, la gamma del gruppo sarà "rinnovata o rinfrescata" per il 75% entro il prossimo anno, per poi arrivare al 100% dei veicoli entro il 2012.

Lo rivelano i dirigenti della casa automobilistica di Detroit, aggiungendo che entro il 2014, limite dell'orizzonte temporale del piano presentato oggi, il 56% dei veicoli sarà sviluppato su piattaforme Fiat.

Il rinnovamento prevede inoltre un cospicuo incremento della percentuale dei volumi di Chrysler rappresentata dalle auto piccole e "micro", che arriverà a toccare l'11% nel 2014 dall'1% del 2009.

Anche la linea del marchio Jeep sarà interamente rinnovata o migliorata, con l'obiettivo di completare l'opera entro i prossimi 14 mesi.