Mercato auto, vendite aprile inferiori ad attese - Promotor

lunedì 4 maggio 2009 18:44
 

TORINO, 4 maggio (Reuters) - Il dato delle immatricolazioni di auto nuove in italia ad aprile è "inferiore alle attese" anche per problemi di disponibilità di prodotto, secondo il Centro Studi Promotor (Csp).

Oltre alla pausa pasquale, "in presenza di un portafoglio ordini molto consistente l'elemento di fondo che ha impedito alle immatricolazioni di superare il livello di aprile 2008 va comunque ricercato nel fatto che molte case hanno avuto problemi di disponibilità di prodotto per far fronte alle richieste", dice Csp in una nota.

In piu, l'incremento degli ordini in Italia riguarda esclusivamente i clienti privati e le vetture incentivate che rappresentano soltanto il 23% dell'offerta. "La situazione del mercato per gli acquisti delle aziende (27-28% delle immatricolazioni) e per il 77% dell'offerta che non beneficia di incentivi statali resta fortemente negativa", dice Csp che sollecita un adeguamento alla formula adottata in Germania che "prevede però un incentivo di 2.500 euro per l'acquisto con rottamazione di qualsiasi vettura".