TI Media, ricavi in crescita e perdite in calo nei 9 mesi

martedì 3 novembre 2009 15:46
 

MILANO, 3 novembre (Reuters) - Telecom Italia Media (TLIT.MI: Quotazione) archivia i primi nove mesi dell'anno registrando una riduzione delle perdite e un incremento dei ricavi rispetto ai primi nove mesi dello scorso anno.

Lo si legge in una nota della società, in cui si precisa che a migliorare il quadro contribuiscono in maniera determinante la riduzione dei costi di palinsesto televisivo e la cessione della pay-per-view.

Dall'inizio dell'anno, i ricavi sono pari a 159 milioni di euro ed evidenziano una crescita dell'1,5% rispetto ai 156,6 milioni del gennaio-settembre 2008, l'Ebitda è pari a -49 milioni (contro -72,3) e la perdita netta è di 55,2 milioni (contro 75,2).

L'indebitamento netto è salito a 317,4 milioni dai 286,8 del 31 dicembre 2008.

Nel singolo trimestre il bilancio è vicino al pareggio, con un Ebitda negativo di 0,3 milioni di euro e in linea con lo scorso trimestre.

Per quanto riguarda il quarto trimestre, prosegue il comunicato, la società prevede un lieve recupero della raccolta pubblicitaria, senza che ciò arrivi però a colmare le perdite accumulate, a eccezione del caso virtuoso della rete tv LA7.

Nel 2009 dovrebbero poi registrarsi una migliore redditività operativa e un ulteriore incremento dell'indebitamento netto.

Per la lettura integrale del testo è possibile cliccare [ID:nBIA03cf0].