Lloyds annuncia utile nove mesi in netto calo, titolo cede 1,7%

lunedì 3 novembre 2008 09:24
 

LONDRA, 3 novembre (Reuters) - Lloyds Tsb (LLOY.L: Quotazione), la banca britannica in via di acquistare la rivale Hbos HBOS.L, ha detto di aver registato nei primi nove mesi un utile in netto calo a causa della turbolenza dei mercati finanziari e dell'aumento delle sofferenze.

Il titolo, che nelle prime battute guadagnava il 2%, alle 9,15 cede circa l'1,7% a 194,5 pence.

Hbos balza invece del 3%, dopo essere arrivata a guadagnare oltre il 10% nei primi scambi, su indiscrezioni stampa del weekend su una possibile offerta rivale. Lloyds ha detto di aspettarsi svalutazioni per altri 300 milioni di sterline nella seconda parte del 2008 come conseguenza di un aumento dei prestiti in sofferenza alle imprese e ha previsto ulteriori 120 milioni di oneri di svalutazione legati alla flessione dei prezzi immobiliari.

"Nonostante il mercato e le condizioni economiche estremamente impegnativi, il gruppo resta sulla buona strada per una buona performance operativa nel 2008", ha detto l'AD Eric Daniels.

La banca ha inoltre pubblicato una circolare agli azionisti confermando la sua offerta di pagare 0,605 azioni Lloyds Tsb per ogni azione Hbos.

Hbos in una nota separata ha detto di aspettarsi di presentare l'operazione ai suoi azionisti a dicembre con il completamento atteso a gennaio 2009.