28 maggio 2008 / 12:33 / tra 9 anni

PUNTO 2 - Fiat, rating Moody's torna investment grade

(aggiunge da paragrafo 3 andamento cds, background, commenti Marchionne)

LONDRA, 28 maggio (Reuters) - Moody’s ha rivisto al rialzo il rating su Fiat FIA.MI a lungo termine senior usecured a ‘Baa3’ da ‘Ba1’ e quello a breve a ‘Prime-3’ da ‘Not Prime’, con outlook stabile.

La decisione dell‘agenzia di rating ha messo le ali al titolo in borsa. Già tonico in mattinata, intorno alle 15,45 Fiat sale del 2,48% a 14,63 euro con scambi pari a oltre la metà della media mensile sull‘intera seduta.

Poco mossi invece i cds a cinque anni che restano su 142,5 punti base. Ciò significa che costa 142.500 euro l‘anno assicurare i 10 milioni di euro di debito contro il default.

Con la decisione di Moody‘s, Fiat ha ottenuto da tutte e tre le agenzie di rating il ritorno a ‘investment grade’. S&P, infatti, aveva deciso l‘upgrade con outlook stabile il 30 aprile scorso, mentre l‘analoga decisione di Fitch risale a quasi un anno fa.

In una nota l‘AD Sergio Marchionne esprime “grande soddisfazione”.

“Per noi rappresenta uno stimolo a proseguire con impegno e grande rigore lungo la strada dell‘affidabilità, per conseguire gli ambiziosi obiettivi stabiliti per i prossimi anni”, commenta il manager.

PER MOODY‘S FIAT PROSEGUE RECUPERO PROFILO FINANZIARIO

“Dall‘inizio dell‘anno Fiat ha proseguito con successo sulla strada del recupero sostenibile del suo profilo finanziario nonostante uno scenario competitivo più difficile e la debolezza di alcuni mercati”, dice Falk Frey, analista di Moody’s per il settore auto europeo.

“Proprio l‘abilità di Fiat di fronteggiare le pressioni esterne con una performance finanziaria forte a livello di gruppo è stato un fattore chiave per l‘upgrade e il ritorno a un rating ‘investment grade’”, aggiunge l‘analista.

“L‘outlook stabile riflette l‘aspettativa di Moody’s che i miglioramenti operativi dell‘auto sono sostenibili e saranno accompagnati da contributi più elevati da parte degli altri business industriale, in particolare Iveco e Cnh CNH.N, e da un approccio più equilibrato tra azionisti e obbligazionisti in merito soprattutto a futuri piani di buyback”, conclude Frey.

L‘agenzia di rating ha inoltre assegnato un rating unsecured issuer ‘Baa3’ a Fiat Spa, al posto del ‘Corporate Family Rating’ che è stato ritirato.

Con il ritorno allo status di investment grade è stato inoltre ritirato il ‘Loss Given Default’ della società.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below