IT, calo storico mercato mondiale dei Server in trim1 - Gartner

martedì 2 giugno 2009 13:08
 

MILANO, 2 giugno (Reuters) - Il fatturato e le consegne del settore mondiale dei Server hanno segnato un calo record nel primo trimestre, cedendo rispettivamente del 24% e 24,2% sullo stesso periodo del 2008 e ampliando un trend già visto nel quarto trimestre.

Lo si legge in un'analisi dei ricercatori di Gartner Inc, secondo cui si tratta "del declino su base annua più rilevante mai vissuto dall'industria dei server". La discesa non era inattesa, ma "la severità del calo è stata maggiore del previsto a livello mondiale".

Per l'intero 2009, le prospettive sono di "un anno generalmente debole in tutti i comparti dei server", mercato per cui "è improbabile un ritorno alla crescita fino al 2010" dice Gartner.

Nel primo trimestre, la discesa ha condizionato tutti i segmenti - modelli x-86 e UNIX - e tutte le aree geografiche, con l'Asia/Pacifico meno colpito - meno 13,5% in fatturato e meno 12,5% in unità consegnate - mentre gli Usa hanno registrato -21,2% in fatturato e quasi -27% in unità consegnate.

In Europa, Medioriente e Africa sono stati consegnati complessivamente oltre 500.000 server, -29%, mentre il fatturato di 3 miliardi di dollari cala del 34%.

I cinque maggiori produttori - IBM, Hewlett Packard, Dell, Sun e Fujitsu/Fujitsu Siemens - hanno registrato un calo a due cifre del fatturato nel segmento, ma IBM ha conservato la leadership ritoccandola anche al rialzo al 30,7%, per oltre 3 miliardi di dollari di venduto (-20,4%). Vicino inseguitore HP, con il 28,8% di quota di mercato.

In uno studio separato sul mercato mondiale dei PC, Gartner nota poi che le preferenze dei consumatori continueranno anche nei prossimi quattro anni a favorire i canali di vendita indiretti rispetto a quelli diretti.

Nel 2008 ai primi andava già attribuito il 74,3% delle vendite, contro 66,6% del dato 2004.

"Il canale di vendita diretto è ancora preferito da segmenti come quello delle imprese, dalle commesse pubbliche e della scuola e da alcuni professionali" si legge "ma la crescita forte dei consumi (privati) e small office/home office (SOHO) porterà un significativo sviluppo del canale retail. Ci attendiamo un incremento da una serie di punti vendita non tradizionali per i PC, come Wal-Mart e Price Club in Usa e Carrefour e Courts in Asia/Pacifico".

Anche i negozi al dettaglio di telefonia inizieranno a giocare un ruolo più attivo come canale di vendita, specie per i mini-notebook attrezzati con accesso remoto del tipo 3G, in Europa occidentale, Giappone, Singapore, Taiwan e Usa.