Wal-Mart vede una ripresa lenta dell'attività negli Usa

venerdì 2 ottobre 2009 08:31
 

SINGAPORE, 2 ottobre (Reuters) - Wal-Mart Stores Inc (WMT.N: Quotazione), il maggiore gruppo di grande distribuzione del mondo, prevede che la ripresa sarà lenta sul difficile mercato degli Stati Uniti; l'attività in Asia va invece "un poco meglio" grazie ad una maggiore tenuta dei consumi, ha detto il presidente Rob Walton. "La nostra attività negli Usa è messa a dura prova in questo momento... alcune delle ultime notizie economiche sono peggiori delle attese. Ci aspettiamo solo una lenta ripresa negli Usa, niente di estremamente veloce", ha detto Walton a Reuters in un'intervista.

"Il nostro business in Asia va un po' meglio rispetto agli Stati Uniti. Pensiamo che probabilmente l'Asia guiderà la ripresa e vediamo certamente che ci sarà una ripresa in un futuro non troppo lontano ma credo che sarà lenta.

Walton ha anche detto che Wal-Mart non ha in programma di aprire punti vendita in altri paesi dell'Asia.

Il gruppo, che ha una capitalizzazione di 189 miliardi di dollari e compete con Kroger Co (KR.N: Quotazione), Tesco (TSCO.L: Quotazione) e Carrefour, (CARR.PA: Quotazione) ha già detto che aprirà 50 punti vendita in Cina. Il primo punto vendita in India è stato aperto a marzo in partnership con Bharti Enterprises e sono in programma 10-15 nuove aperture nei prossimi sette anni.

Walton ha detto che, con la recessione, Wal-Mart ha guadagnato quote di mercato negli Stati Uniti.

"Penso che possiamo continuare a fare bene, stiamo guadagnando quote di mercato" negli Usa, ha detto Walton, figlio del fondatore del gruppo.