Ifil cede 1,2% Intesa Sanpaolo, plusvalenza 65 milioni euro

giovedì 24 luglio 2008 18:21
 

MILANO (Reuters) - Ifil ha ceduto negli ultimi giorni l'1,2% del capitale ordinario di Intesa Sanpaolo al prezzo medio di 3,51 euro per azione per un controvalore complessivo di 497 milioni.

L'operazione determina una plusvalenza a livello consolidato di 65 milioni di euro e di circa 142 milioni a livello di bilancio separato, dice una nota.

Ifil resta con l'1,25% del capitale di Intesa Sanpaolo.

"Confermiamo la piena fiducia nel management di Intesa Sanpaolo, di cui deteniamo ancora una quota significativa", commenta l'AD Ifil Carlo Sant'Albano in una nota.

Intesa Sanpaolo oggi ha chiuso a 3,718 euro in rialzo del 3,34%.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando [nBIA2468f]