Espresso, utile netto sem1 36,4 mln (-27%), Mol 96,7 mln (-21%)

mercoledì 23 luglio 2008 14:49
 

ROMA, 23 luglio (Reuters) - Il gruppo Espresso (ESPI.MI: Quotazione) chiude il primo semestre con un risultato netto di periodo in calo del 27,1% a 36,4 milioni rispetto allo stesso periodo del 2007.

Il fatturato scende del 3,3% a 543,2 milioni e il margine operativo lordo del 21,2% a 96,7 milioni.

La nota del gruppo, nel commentare i risultati, dice che i margini del primo semestre 2007 "beneficiavano di un effetto positivo straordinario di 11,6 milioni (7,8 milioni a livello di utile netto) dovuto al diverso trattamento contabile del TFR conseguente alle variazioni normative".

Al netto degli effetti straordinari dovuti al TFR il risultato netto scende del 13,6% e il Mol del 12,9%.

"La raccolta pubblicitaria, penalizzata dal progressivo peggioramento della congiuntura economica internazionale e nazionale, ha registrato nel semestre un sensibile calo (-10% circa) della pubblicità commerciale nazionale de La Repubblica e dei periodici, mentre è risultata in crescita, a tassi più elevati del mercato, la pubblicità locale (+5,7%) e quella su internet (+30,3%).

Nel secondo trimestre anche il settore radiotelevisivo ha sofferto una battuta di arresto che ha portato a un fatturato semestrale in flessione del 5,8% rispetto al corrispondente periodo dell'esercizio precedente", dice la nota.

Per il resto dell'anno il gruppo prevede diffusioni delle testate in linea al primo semestre e anche "per la raccolta pubblicitaria non si prevede, per il secondo semestre, un'inversione di tendenza".

"I risultati economici dell'anno in corso saranno positivi, ma inferiori a quelli conseguiti nel 2007 anche al netto degli eventi straordinari una tantum di cui aveva beneficiato lo scorso esercizio per effetto della nuova normativa sul TFR e del ricalcolo della fiscalità differita", spiega la nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale facendo doppio clic su [nBIA2315f].