PUNTO 1 - Auto Italia, immatricolazioni dicembre in calo 13,3%,

venerdì 2 gennaio 2009 19:13
 

(Aggiunge dettagli, commenti Fiat, Csp, Anfia, Unrae)

MILANO, 2 gennaio (Reuters) - Le immatricolazioni di auto in Italia a dicembre mostrano un calo del 13,29% rispetto allo stesso mese di un anno prima, a 140.656 vetture, secondo le cifre del ministero dei Trasporti.

Il gruppo Fiat FIA.MI, con i marchi Fiat, Alfa Romeo e Lancia, ha registrato in dicembre immatricolazioni per 43.506 vetture con un decremento del 15,2% e una quota di mercato del del 30,93% dal 31,28% del mese di novembre e dal 31,6% di dicembre 2007.

Nell'intero 2008 le immatricolazioni sul mercato italiano sono state pari a 2,16 milioni di vetture con un calo del 13,36%.

Nell'anno appena trascorso il gruppo torinese ha registrato immatricolazioni in flessione dell'11,9% a 688.232 veicoli, con una quota di mercato del 31,86% da 31,32% del 2007.

Complessivamente l'andamento delle vendite nel mercato italiano dell'auto nel mese di dicembre è stato migliore delle attese, sottolineano il centro studi Promotor (Csp) e l'Unrae, l'associazione dei produttori esteri di auto in Italia.

"La flessione meno grave del previsto delle immatricolazioni di dicembre è anche figlia della corsa finale agli incentivi alla rottamazione confermando, ove ve ne fosse bisogno, la necessità che il governo intervenga con misure decisive per lo sviluppo del piano di rinnovo del parco circolante italiano in in ottica ecologica e di sicurezza", commenta in una nota Salvatore Pistola, presidente Unrae.

Anche l'Anfia, l'associazione nazionale delle filiera industria automobilistica afferma che il calo contenuto delle vendite nel mese di dicembre è stato determinato in buona parte dall'annunciata scadenza, a fine 2008, degli ecoincentivi statali che ha spinto ad anticipare gli acquisti.   Continua...