CONTI TRIM3-UniCredit,utile visto a 392 mln,svalutazioni 2,2 mld

lunedì 2 novembre 2009 09:04
 

 Ripetizione della storia andata in rete venedì alle 17,30
 
 MILANO, 30 ottobre (Reuters) - Il consensus degli analisti
per il terzo trimestre di UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) vede un utile
netto consolidato di 392 milioni di euro dopo svalutazioni nette
su crediti per 2,2 miliardi. 
 Lo si legge sul sito web della banca che riporta il
consensus elaborato sulle stime di 24 analisti.
 Nel terzo trimestre 2008 UniCredit aveva registrato un utile
netto di 551 milioni.
 Il margine di interesse è visto a 4,15 miliardi di euro
(4,91 miliardi un anno prima), mentre quello di intermediazione
a 6,75 miliardi (stabile rispetto a un anno prima), con un
risultato del trading positivo per 548 milioni (negativo per 523
milioni un anno prima).
 Gli analisti per l'intero 2009 prevedono un utile netto di
1,7 miliardi con un dividendo atteso di 3 cent.
 Di seguito la tabella riassuntiva delle stime:
 
                          trim3 2009 (stime)    trim3 2008
 margine interesse          4.147                4.911
 margine intermediazione    6.755                6.746
 utile netto                  392                  551
 
 dati in milioni di euro.