Banche, in 2008 utile netto settore -15%, +5% in 2009 - Abi/Afo

martedì 22 luglio 2008 11:31
 

ROMA, 22 luglio (Reuters) - Il quadro macroeconomico internazionale e italiano, con l'aggiunta della crisi finanziaria e della crescita dei prezzi, inciderà pesantemente nell'anno in corso sui risultati del sistema bancario italiano che nel 2008 vedrà contrarsi l'utile netto complessivo del 15%, nache per il venir meno di componenti straordinarie.

È la previsione del rapporto Afo presentato dall'Abi questa mattina.

"Per il 2008 un andamento ancora poco vivace dei ricavi da servizi, da un lato, e l'attenuazione degli effetti di proventi straordinari dall'altro, dovrebbe determinare una riduzione dell'utile netto intorno al 15%. Si tornerebbe poi alla crescita, in graduale consolidamento, (+5% e +9% rispettivamente), nel biennio 2009-2010", dice il rapporto Abi/Afo.