Usa, Merck e Schering a picco su studio farmaco anti-colesterolo

lunedì 21 luglio 2008 19:41
 

NEW YORK, 21 luglio (Reuters) - Uno studio sul farmaco Vytorin sviluppato da Merck (MRK.N: Quotazione) e Schering-Plough SGP.N dimostra che è più efficace del 61% rispetto al placebo nella cura del colesterolo Ldl, ma lo boccia per quanto riguarda l'obiettivo principale, ovvero il miglioramento del funzionamento cardiovascolare per i pazienti con problemi alla valvola aortica.

Le due società farmaceutiche hanno posticipato, dopo la chiusura dei mercati, la pubblicazione delle trimestrali per poter illustrare agli investitori questo studio.

La decisione di procrastinare la trimestrale è stata bocciata da Wall Street, che ha punito i titoli con netti ribassi, in parte rientrati dopo la pubblicazione dello studio Seas (Simvastatin and Ezetimibe in Aortic Stenosis).

Dallo studio emerge che le performance del Vytorin non sono molto diverse da quelle di un placebo per quanto riguarda l'obiettivo primario, mentre il farmaco è efficace nella riduzione delle complicazioni arteriosclerotiche, target secondario dello studio.

Appresa la notizia del fallimento dell'obiettivo principale, gli investitori sono tornati a vendere i titoli: attualmente, Schering cade del 10% e Merck del 2,5% circa.