Tenaris e Socotherm dominano scena a Piazza Affari

venerdì 20 giugno 2008 10:52
 

MILANO, 20 giugno (Reuters) - Tenaris (TENR.MI: Quotazione) e Socotherm SCTM.MI dominano la scena a Piazza Affari nella seduta odierna.

Entrambi i titoli beneficiano in generale di uno switch, avviato ieri, dalle società di raffinazione ai cosiddetti 'oil services' ma anche di temi specifici.

Tenaris, che già ieri ha segnato un record alla Borsa argentina e a Piazza Affari ha chiuso a +9%, sale del 4,41% a 22,71 euro dopo una sospensione al rialzo e con volumi pari alla media di un'intera seduta. Sui volumi oggi però c'è l'effetto scadenze tecniche di stamane.

Un trader cita come motivazione del rialzo l'attesa di una decisione da parte della Commissione Commercio Internazionale Usa per una commessa in Cina.

Due giorni fa inoltre il presidente Usa George W. Bush ha chiesto al Congresso di abolire il divieto di trivellazioni offshore nel paese.

Un report di Morgan Stanley datato 19 giugno ha alzato il target price di Tenaris espresso in dollari a 88 dollari ritenendo che la forte domanda negli Usa dovrebbe aumentare gli utili del gruppo.

Per ciò che riguarda Socotherm, l'AD Zeno Soave, oggi in un'intervista a Il Sole 24 Ore ha confermato la stima di ricavi per 385 milioni di euro nel 2008 con un mol in crescita tra il 25 e il 30%.

Inoltre il manager ha spiegato che Socotherm parteciperà alla gara per il mega progetto offshore al largo del Venezuela, denominato 'Dragon Field'.

Socotherm in borsa sale del 7,95% a 5,09 euro con scambi già superiori alla media di un'intera seduta.