Meridiana, piano punta a breakeven entro 2012,no tagli personale

giovedì 19 giugno 2008 14:22
 

MILANO, 19 giugno (Reuters) - Il piano strategico 2009-2012 di Meridiana prevede un graduale miglioramento dell'Ebit con raggiungimento del break-even entro l'orizzonte del piano.

Gli effetti di una eventuale integrazione operativa con la controllata Eurofly EEZ.MI inoltre "migliorano la sostenibilità del piano nel medio termine, in quanto verrebbe creata un'unica piattaforma produttiva e commerciale, che consentirebbe di conseguire sinergie non marginali, mantenendo e valorizzando i business model delle due compagnie", si legge nel piano elaborato da Roland Berger su richiesta del Cda della compagnia aerea.

Ad aprile Meridiana aveva annunciato di non avere allo studio alcun progetto di fusione con Eurofly, ma di aver dato mandato a Roland Berger anche per approfondimenti sulle strategie di integrazione tra le due società.

Nel piano Meridiana sono esclusi tagli del personale ed è prevista una flotta quantitativamente invariata. In programma anche un "intervento consistente sul capitale da parte dei soci, legato agli investimenti". In particolare, sono previsti investimenti per il rinnovo della flotta pari a 210 milioni di euro.

In un comunicato che accompagna il piano di Roland Berger, Meridiana sottolinea che "il 2008 si preannuncia come un anno particolarmente difficile per il settore del trasporto aereo a livello mondiale" e la compagnia dunque "prevede per l'anno in corso, dopo tre esercizi con risultati in attivo e ricavi in crescita, una significativa perdita di bilancio".

In tale contesto è stato commissionato il piano strategico, con l'obiettivo di "garantire un futuro stabile alla società, ridurre drasticamente le perdite e ritornare, nel più breve tempo possibile, a livelli positivi di bilancio".