Mercato auto 2009 visto sopra 2 mln, migliora clima dealers- Csp

giovedì 1 ottobre 2009 18:52
 

TORINO, 1 ottobre (Reuters) - L'effetto incentivi governativi sta spingendo il mercato italiano dell'auto e l'annunciato rinnovo per il 2010 migliora anche il clima di fiducia degli operatori del settore.

L'andamento positivo degli ultimi nesi "consente di ipotizzare per l'intero 2009 un volume di immatricolazioni di 2.050.000 unità con un calo sul 2008 contenuto nel 5%", dice in una nota il Centro Studi Promotor (Csp) che sottolinea il ruolo degli incentivi.

"L'annuncio del Governo (di rinnovo nel 2010) e' un'iniezione di fiducia per gli operatori del settore che esprimono valutazioni meno negative rispetto ai mesi precedenti.

Gli operatori che indicano la raccolta ordini su livelli normali o alti salgono al 62% dal 34% di agosto e dal 30% di luglio. Anche l'indicatore del clima di fiducia degli operatori del mercato auto fa segnare in settembre un netto progresso, portandosi su livelli raggiunti in febbraio subito dopo l'annuncio dei nuovi incentivi statali.

Csp segnala pero' che il risveglio della domanda e' riservato alle auto incentivate mentre i modelli che non possono fruire di bonus statali (77% della gamma offerta), la situazione del mercato resta ancora molto difficile.