Auto, immatricolazioni Europa giugno -8,2%, Fiat -6,7%

mercoledì 16 luglio 2008 12:08
 

MILANO (Reuters) - Le immatricolazioni di nuove auto nell'Europa occidentale (Ue15 + paesi Efta) hanno subito una contrazione dell'8,2% nel mese di giugno, con 1,32 milioni di unità immatricolate, e del 2,7% nel primo semestre dell'anno.

I dati sono stati diffusi da Acea, l'associazione europea di settore.

I marchi del gruppo Fiat hanno accusato una flessione su anno del 6,7% nel mese di giugno a 106.031 unità e del 3,2% nella prima parte del 2008.

La quota del gruppo automobilistico italiano nell'Europa occidentale è scesa all'8% a giugno dall'8,8% di maggio.

Il mercato è stato influenzato negativamente dalla crescente inflazione e dall'aumento del prezzo della benzina.

Considerando il mercato più allargato dei 27 paese Ue insieme a quelli Efta (esclusi Malta e Cipro) il calo è stato del 7,9% nel mese in giugno, con 1.427.008 unità immatricolate, e del 2% nel primo semestre dell'anno.

In Italia il calo è stato del 19,5% per il mese di giugno e dell'11,5% per il semestre.

Nell'area Eu27 + Efta tra le singole case automobilistiche la maglia nera di giugno è toccata a Chrysler con un calo del 24,3%, mentre il gruppo Volskwagen, numero uno del settore in Europa, ha registrato immatricolazioni in calo del 6,1%, Gm Group -13,1% e Toyota -18%. In controtendenza Gruppo Bmw (+1,7%), trascinata soprattutto dal marchio Mini (+8,3%), e Mazda (+1,8%).

 
<p>Immagine d'archivio di un'autosalone. REUTERS/Issei Kato (JAPAN)</p>