Unicredit volatile dopo dati, non tiene passaggio in positivo

venerdì 1 agosto 2008 16:56
 

MILANO, 1 agosto (Reuters) - Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) è girato in positivo dopo l'annuncio dei risultati a giugno arrivando a salire di oltre 1%, ma il rialzo non tiene e il titolo torna in rosso in sintonia con il mercato milanese e lo stoxx europeo di settore .

Alle 16,47 l'istituto di Piazza Cordusio cede lo 0,26% a 3,8375 euro dopo esser salito fino a un massimo di 3,9 euro in scia ai risultati. Prima dell'annuncio perdeva lo 0,91%, con minimo di giornata a 3,795.

"A un primo impatto, è piaciuta la conferma dell'obiettivo del Core Tier1 2008 a 6,2%. In questo momento è importante che le banche siano in grado di far fronte alle emergenze con ratio patrimoniali adeguati. Che i profitti del trimestre siano scesi del 10% mi sembra in linea con il rallentamento dell'economia", dice un gestore di Banca Insinger, "ma è chiaro che per capire meglio bisognerà leggere i dati con più calma".

L'S&P/Mib .SPMIB cede lo 0,59%, mentre l'indice bancario europeo arretra dell'1,13%.