De Agostini, Ebitda 2007 quasi doppio, ricavi +29% a 3,65 mld

venerdì 6 giugno 2008 18:01
 

MILANO, 6 giugno (Reuters) - De Agostini ha chiuso il 2007 con un risultato operativo in crescita del 76%, a 516 milioni di euro, e un Ebitda di 869 milioni, balzato del 95%.

L'utile netto di pertinenza del gruppo, si legge in un comunicato, si è attestato a 72 milioni, mentre l'utile netto della capogruppo De Agostini Spa è stato di 100 milioni.

Aumento del 29% per i ricavi netti, arrivati a quota 3,647 miliardi di euro.

Il dato sull'utile netto di pertinenza, precisa la società di Novara, sostanzialmente non è paragonabile con quello del 2006, quando si era attestato a 1,146 miliardi di euro, perché quel risultato era influenzato da una plusvalenza di 945 milioni sulla cessione della partecipazione in Toro.

Commentando il bilancio 2007, Marco Drago, presidente di De Agostini, ha sottolineato "la correttezza della scelta strategica di diversificazione delle attività del gruppo".

Dopo l'assemblea degli azionisti della De Agostini Spa si è tenuta quella della controllante B&D Holding, che ha deliberato la distribuzione di dividendi per 32,7 milioni.