UniCredit, netto trim2 sopra attese, titolo accelera

mercoledì 5 agosto 2015 14:10
 

MILANO, 5 agosto (Reuters) - UniCredit chiude il secondo trimestre con un utile netto pari a 522 milioni di euro, superiore al consensus pari a 453 milioni, grazie al contributo positivo di tutte le divisioni.

Il CET1 transitional è pari al 10,52% e sale al 10,92% considerando l'operazione su Pioneer, mentre quello 'fully loaded' proforma è pari al 10,84%, includendo il valore corrente delle riserve AFS e l'operazione Pioneer, dice una nota.

I ricavi sono sostanzialmente stabili a livello di core bank a 5,7 miliardi sostenuto dall'aumento del margine di interesse e dei dividendi.

Sul fronte della qualità dell'attivo le rettifiche su crediti sono pari a 913 milioni, in calo del 9% su anno.

Il titolo è balzato dopo la diffusione dei conti, arrivando a guadaganro oltre il 5%. Lo stoxx europeo del settore guadagna l'1,5% circa.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia