Moto, immatricolazioni novembre +25,4%, piatte su 11 mesi

martedì 1 dicembre 2009 15:53
 

MILANO, 1 dicembre (Reuters) - Crescono del 25,4% le immatricolazioni delle due ruote in Italia a novembre, rispetto allo stesso mese dello scorso anno. I dati sono quelli di Confindustria Ancma (Associazione nazionale ciclo motociclo accessori), che sottolinea anche come gli incentivi abbiano svolto un ruolo fondamentale.

Il risultato riflette soprattutto il balzo degli scooter, che segnano un +35,7%, mentre più contenuto è l'incremento dei ciclomotori (+6,8%) e le moto registrano un lieve calo (-1%).

Il buon andamento di novembre favorisce un recupero sui volumi dell'anno, che nei primi 11 mesi arrivano a eguagliare sostanzialmente quelli del gennaio-novembre 2008 (-0,1%).

Gli scooter arrivano a rappresentare, in questo arco di tempo, quasi i tre quarti dei mezzi a due ruote immatricolati in Italia. Crescono soprattutto nella categoria di 125 cc di cilindrata.

"Senza incentivi il mercato quest'anno sarebbe stato in caduta libera", sostiene Corrado Capelli, presidente di Ancma. "Per questo motivo, se vogliamo mantenere gli stessi volumi è necessario proseguire su questa strada anche nel 2010."

((Redazione Milano, Reuters Messaging: francesco.segoni.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129814, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia